Albi illustrati, libri con le figure, romanzi, racconti, poesie, fumetti.

Queste le forme che può prendere una narrazione nei libri per bambini e ragazzi; mi sono resa conto che spesso si dà per scontato il significato di questi termini mentre non sempre è così chiaro.

Faccio ammenda e vi propongo un piccolo glossario del lessico specifico, che ne pensate?

Necessariamente semplifico e categorizzo, la realtà di alcuni testi può essere ben più complessa, ma mi pare utile provare a dare dei riferimenti di partenza.

Albo illustrato

Prodotto editoriale (solitamente di grande formato) in cui la narrazione procede contemporaneamente per testo ed immagine. Parola e illustrazione si completano, dialogano e si interpretano a vicenda. Solitamente l’albo illustrato nasce come tale per poter dar modo ai due linguaggi di intersecarsi perfettamente. Spesso ha due autori: lo scrittore e l’illustratore.

Più di rado si hanno delle operazioni di illustrazione di testi preesistenti (ad esempio la collana dei “Lampi” di Orecchio acerbo).

Il contenuto ed il genere dell’albo illustrato può essere il più vario.

L’albo illustrato deve rispettare delle caratteristiche tecniche che derivano dalle necessità di produzione editoriale: il numero di pagine deve essere un multiplo di 8, raramente si superano le 24 pagine. Per l’impaginazione di un albo illustrato vi rimando a questo contributo di Le Figure dei Libri.

Libro con le figure

Nel libro con le figure  sono al servizio del testo, la parte iconografica non è “alla pari” del testo ma serve per far vedere al lettore qualcosa che il testo racconta. A volte i libri con le figure hanno la forma dell’albo illustrato ma la differenza sta nella NON interdipendenza del testo che può essere letto e reggersi benissimo anche senza l’illustrazione.

Romanzo

Il romanzo è una narrazione lunga in prosa. Non si caratterizza per il genere del contenuto narrativo ma per la tecnica di scrittura in prosa che si sviluppa su molte pagine (sul numero di pagine che fa la differenza tra il racconto lungo e il romanzo breve si è dibattuto a lungo ma direi che si tratta di una questione piuttosto oziosa), diciamo più di 50 per quanto riguarda i libri per bambini.

Nei romanzi per bambini e ragazzi  può capitare di trovare delle illustrazioni a corredo, basti pensare a Pippi Calzelunghe o ai romanzi di Dahl con le illustrazioni di Quentin Blake. Si tratta di libri con le figure o di romanzi? Direi decisamente romanzi perché la prevalenza va senz’altro al testo.

Racconto

Il racconto è una narrazione breve in prosa. Anche in questo caso la differenza non sta nel genere ma nella forma e nella tecnica di scrittura che ha delle caratteristiche specifiche connesse alla brevità.

Poesia

La poesia è un componimento o narrazione in versi

A prescindere dall’uso della rima o dalla scelta del metro (misura) del verso (pentametro, esametro, endecasillabo, novenario ecc. ecc., ma anche verso libero senza misura specifica) si caratterizza per la struttura in versi ovvero che utilizza gli spazi bianchi della pagina.

Anche la poesia non deriva e non è essa stessa un genere letterario bensì una tipologia comunicativa che non usa le frasi in prosa ma i versi con gli a capo.

Rientrano nell’accezione di poesia anche componimenti come i limerick  fatti di 5 versi e votati al nonsenso (il genio italiano del limerick tipicamente inglese è Toti Scialoja.

E gli haiku: componimenti di origine giapponese fatti di 3 versi con la metrica sillabica di 5-7-5 in genere.

Poema

Il poema è un componimento o narrazione in versi lunga. Sono poemi quelli dell’Ariosto, del Tasso e chi più ne ha più ne metta. Nella letteratura per ragazzi non mi vengono in mente esempi di poema, piuttosto mi viene in mente un esempio di prosimetro ovvero di una narrazione che procede un po’ in prosa e un po’ in versi. Il prosimetro è u poema con degli innesti in prosa come accade per la Famosa invasione degli orsi in Sicilia.

Fumetto

Il fumetto è una narrazione di tipo grafico che procede per immagini incasellate e consecutive in cui il testo viene solitamente rinchiuso nel baloon, la tipica nuvoletta a fumo da cui deriva il nome di fumetto

Mi pare tutto, per il momento, vi vengono in mente altre forme?