Miramuri ovvero la potenza dello sguardo.

Lo sguardo, ovvero la potenza del punto di vista.

Il punto di vista, ovvero la potenza della letteratura.

La letteratura, ovvero la potenza della creazione di mondi possibili.

Ecco. Tutto questo è: Miramuri di Massimiliano Tappari e Alessandro Sanna,Terre di mezzo editore, un libro, un albo che non rientra in alcuna definizione, non si fa prendere da alcun genere, in cui due…autori per immagini collaborano per creare visioni del possibile.

Massimiliano Tappari è, come si definisce lui stesso, fotografo e poeta improprio, Alessandro Sanna è illustratore di chiara fama che ama giocare con i tratti sottili che fanno intuire forme.

Messi insieme viene fuori….questo: tubi del gas che diventano uccellini, fughe dei muri che diventano tese di cappelli e cannocchiali;

disincrostazione di intonaci che nascondono ippopotami e indignano paperottoli…e chi più ne ha più ne metta.

 

Tutti elementi insignificanti fino a quando non interviene… lo sguardo creativo e, lo sguardo creativo è quello che abbiamo tutti noi, o che almeno abbiamo avuto tutti noi in anni passati e che i bambini hanno ancora e che qualche autore o poeta improprio ha, beato lui, ancora.

Un gioco di invenzioni aperto e possibile, tutto sommato molto semplice a patto di accettarne l’unica regola: essere disposti ad andare oltre l’ovvio, il già visto, il dato per scontato…potrei continuare la lunga serie e chiudere con il pregiudizio ma mi fermerò prima.

Quanto importante è non educare i bambini a questo gioco MA farli persistere in questo gioco? Non farglielo mai abbandonare perché possano applicarlo, dagli intonaci dei muri, ad ogni aspetto della loro vita quotidiana?

A me sembra un esercizio essenziale, una possibilità di esistenza in più, di quelle che solo la letteratura sa dare, e, nella forma di Miramuri riesce ad esprimesi senza una sola parola: pura inferenza, deduzione illogica, poesia inattesa, sorpresa.

Chissà cosa vedremo nei muri e negli sbagli della città di Venezia il 15 aprile con Massimiliano…