Lettura della buonanotte: “Una passeggiata nel cielo”

Ieri non ho resistito più, nonostante possa ordinarmi nella libreria dove lavoro tutti i libri che voglio ho sentito l’impellente necessità di andare in una libreria per bambini per farmi tentare da qualcosa che non stavo cercando. Siamo usciti con tre libri bellissimi e stasera proprio non potevo esimermi dal raccontarvi la nostra lettura della buonanotte con: Una passeggiata nel cielo di Yuichi Kasano edito […]

Lettura della buonanotte: “Gli invitati” di Bernard Friot e Magali Le Huche

Bernard Friot, Magali La Huche, Gli invitati, Clichy. Quando vado a casa di qualcuno la cosa che mi affascina di più è la sensazione di entrare nell’intimo delle persone, nei loro gusti personali, nella loro cultura, attraverso il linguaggio dei mobili, lo stile e il disordine o l’ordine. Nelle case per le vacanze poi solitamente ci troviamo di fronte a capolavori di eccletismo paccottigliesco per […]

Lettura della buonanotte: “Alors?”di Kitty Krowther

La scena si apre in medias res come direbbero nel teatro, c’è una sala, un personaggio simpatico con un cappuccio seduto su una sedia che legge, una finestra aperta da cui filtra la luce. Entra il primo personaggio:”Alors?” “Rien ancor”. E il primo personaggio si mette a fare qualcosa nella stanza; entra il secondo personaggio:” Alors?” “Rien” e anche lui passeggia per la camera ingannando […]

Lettura della buonanotte: “Orso acchiappafarfalle”

Susanna Isern e Marjiorie Puorchet, Orso acchiappafarfalle, Logos, 2013. C’era una volta, ma speriamo che ci sia ancora, un orso che un giorno trovò un retino acchiappafarfalle. Lì per lì si fermò a pensare cosa avrebbe potuto farsene, lui che di tanto in tanto raccoglieva strani oggetti e se li portava dietro nella sua barchetta porta cianfrusaglie. Se foste stati lì, nel bosco di Orso, […]

“Quelli di sopra e quelli di sotto”

Voi siete di quelli di sopra o di quelli di sotto? Paloma Valdivia, Quelli di sopra e quelli di sotto, 2014. Qual è la differenza? Mah, praticamente nessuna: quelli di sotto vivono come quelli di sopra…però al contrario, cioè a testa in giù se guardiamo dal punto di vista di quelli di sopra. Ovvio che anche quelli di sopra vivano come quelli di sotto ma […]

Lettura della buonanotte: “La pantera sotto il letto”

Questo è un post, per chi, come me, ha paura del buio. Del buio della sera, della camera buia, delle luci spente, delle ombre. Del buio di sé. Di questa paura è davvero, davvero difficile liberarsi, soprattutto quando si è grandi, adulti. Questo è un post per me, per un libro che credo avrei voluto incontrare da bambina, per imparare a cavalcare il buio di […]

Lettura della buonanotte: “Passaporto per un pappagallo”

Oggi è il secondo giorno di primavera anche se per metà giornata era convinto di essere in novembre, poi qualcuno deve averlo ragguagliato sul granchio madornale che stava prendendo ed è persino uscito il sole e l’aria si è fatta primaverile (sono trascorsi praticamente 5 mesi in 5 ore). Ieri però, oltre ad essere il primo giorno di primavera e la giornata mondiale della poesia, […]

Lettura della buonanotte: “Diverso come uguale”

Questo non è un post sul papà o la festa del papà.In questi giorni tanti se ne sono scritti; tanti libri sull’argomento sono straordinariamente belli ma oggi… più degli altri giorni il mio pensiero è andato a quei bambini che un papà non ce l’hanno per mille e uno ragioni. Come si sente un bambino che non ha il papà quando tutti festeggiano la festa […]

Lettura della buonanotte: “La grande domanda”

Se vostro figlio o vostra figlia vi facesse un giorno la grande domanda: “perché sono nato?”, voi cosa rispondereste? Io credo che, sforzandomi di non fare la papera onesta e rispondere “non ne ho la più pallida idea”, forse risponderei come la morte, grande ed onnipresente personaggio dei libri del genio di Erlbruch (qui per altro non principale): “Per amare la vita”. Da qualsiasi punto […]

Lettura della buonanotte: “Gigante”

Perchè adoro i libri? Perchè ti fanno da casa.E perchè quelli per bambini ancora di più? Perchè imparare a trovarsi a casa nei libri è meglio imparalo da piccoli, ti può davvero cambiare la vita, parola di Gigante… Chi è? Ve lo racconto subito! Klaas Verplancke, Gigante, Zoolibri, 2007. Un giorno a Gigante il vento dispettoso fa volar via il tetto e anche un gigante […]