“Favole in wi-fi. Esopo, oggi”

I social media sono ormai una realtà per ragazzi e ragazze, nella stragrande maggioranza dei casi però l’approccio a questi strumenti non è accompagnato né mediato dalla consapevolezza della potenza costruttiva e distruttiva che li caratterizza.Soprattutto per teenager, preadolescenti e adolescenti, l’attrazione della socialità mediatica che non implica relazioni reali, responsabilità dirette, contatto fisico ma dà in cambio un sacco di relazioni la cui essenza […]

Libri sulle vacanze: sapore di mare

Voglia di vacanze? Io tanta, non so voi, e anche i libri mi piace che l’estate siano diversi, ariosi, freschi di brezza di mare o di aria di montagna, salaticci a piacere e non troppo impegnativi, di puro ed assoluto piacere. Il libro che più lego all’estate di quando ero piccola è indubbiamente Vampiretto va in vacanza di Angela Sommer-Bodenburg che univa perfettamente la serialità del […]

“Quando non c’era la televisione”

A casa nostra non c’è la televisione, ma non è questo il punto, il punto è lo stupore di immaginare la vita di bambini e famiglie intenti nella loro quotidianità senza immagini di sottofondo di qualità più o meno scadente.  Se pensate che Quando non c’era la televisione sia questo, o sia solo questo siete proprio lontani, almeno quanto lo ero io la prima volta […]

“Di impossibile non c’è niente” di Andrea Vitali

Il titolo è indubbiamente la cosa più bella di questo libro edito da poco da Salani e firmato da Andrea Vitali. Anche l’idea di fondo è intrigante: sul un ramo di un lago del nord Italia in un grande ospizio fuori dal tempo e forse anche un po’ dallo spaziosi raccolgono in veste da camera i personaggi ultracentenari delle tradizioni laiche e pagane di ogni […]

Bibliografia dei libri per ragazzi sulla Shoah

Gennaio è il mese del Giorno della memoria.Le giornate istituzionali in cui si è sollecitati per legge non mi sono mai piaciute tuttavia hanno l’innegabile potere di offrire un’occasione e spero che quest’anno più che mai, in questi giorni di attentato in cui ancora una volta il genere umano ha dimostrato di saper dare davvero il peggio, ricordare in maniera sensata e circostanziata la Shoah […]

1 dicembre: “L’autobus di Rosa”

Oggi è il 1 dicembre del 2014, avete già preso un autobus o un mezzo pubblico, oggi? Avete ceduto il vostro posto a qualcuno? Cedere il posto a chi ne ha più bisogno è un atto di educazione e anche un po’ di generosità, insegniamo ai nostri bambini, ma c’è stato  un tempo e un luogo, e purtroppo ancora ce ne sono, in cui cedere […]

“Fuorigioco. Mathias Sindelar il Mozart del pallone”

Fabrizio Silei, Maurizio Quarello, Fuorigioco, 2014. Questa non è una lettura della buonanotte per due buoni motivi: 1) perché i miei piccoli sono troppo piccoli per addormentarsi questo grande libro; 2) perché la Storia che ci racconta la nottata al massimo ce la fa andare di traverso…o forse no…ma cominciamo dall’inizio. All’origine di questo post ci sono due idee: innanzitutto che “gli esseri umani possono […]

“La strana collezione di Mr. Karp”

Vary Fargan, La strana collezione di Mr. Karp, illustrazioni di Mauro Ferrero, Biancoenero, 2013. Alzi la mano chi non ha mai collezionato niente, nemmeno conchiglie in riva al mare, nemmeno francobolli in fase preadolescenziale, nemmeno tappi o sottobicchieri di birra…Siccome sono sicura che nessuno è passato indenne dalla fase compilatoria-collezionista in cui si esprime la necessità di catalogare l’esistente di un ragazzino, sono altrettanto sicura […]

“Pesi massimi”: il razzismo spiegato ai ragazzi

Federico Appel, Pesi massimi. Storie di sport razzismi e sfide, Sinnos, 2014. Era un po’ che lo aspettavo ed oggi finalmente ho potuto gustarmelo in tutto il suo grande formato questo bellissimo grafic novel di Federico Appel: Pesi massimi (Sinnos). 9 storie di pesi massimi della storia dei diritti civili nello sport raccontate ad un ragazzino presuntuoso dal fantasma di Muhammad Ali.  Da Jesse Owens a Gino […]

“C’era una volta un imperatore, si chiamava Napoleone. E quando non aveva torto di sicuro aveva ragione… Napoleone. Napoleone era fatto così,  se diceva si no, non diceva di sì, quando andava di là, non veniva di qua,  […]” Napoleone è senz’altro figura mitica oltre che storica appassionante da molti punti di vista, affascinante anche per i bambini che dapprima non ne comprendono pienamente il […]