fbpx

“Il palloncino” di Isol

Di palloncini la letteratura per l’infanzia è piena, se ne sprecano e se ne usano in grande quantità, ma il migliore che mi resta sempre nel cuore e nel cervello è un piccolo illustrato della Logos di un’ironia raggelante ed esilarante.

Si intitola Il palloncino di Isol, Logos edizioni e racconta di una mamma che si trasforma in un palloncino…con buona soddisfazione della figlia… 

Avete presente quelle mamme, che capita talvolta di incontrare anche per strada o che si sentono nel vicinato, che urlano sempre?

Quelle che per dire al bambino di non gridare urlano sempre più forte tanto per dare il buon esempio?

La protagonista de Il palloncino ha una mamma proprio così, un giorno grida talmente tanto che il desiderio inespresso ma intelleggibile della bambina si realizza: la mamma esplode e diventa un palloncino rosso (forse la rabbia si è trasformata in colore?).

Certo la bambina è un po’ sorpresa ma, a conti fatti (molto rapidamente), si rende conto di non sentire più urla e di avere un magnifico palloncino con cui uscire e andare al parco. Ma, attenzione, proprio al parco le capita di incontrare una bambina con una bellissima e dolcissima mamma per cui la nostra protagonista prova un po’ d’invidia…fondamentalmente la stessa che l’altra bambina però prova per il suo palloncino rosso!

Che succede?

Una bambina invidia il palloncino, l’altra la mamma…

Tuttavia tutto non si può tutto nella vita e con un rapidissimo scambio di sguardi ognuna resta soddisfatta di ciò che ha!

Un piccolo gioiello, di quelli che solo Isol sa “tirare fuori” pieni di ironia al limite del sarcasmo ma mai cinica. Forse non una storia adatta ai piccolissimi ma che può essere lettera con buona soddisfazione da molti ragazzini delle primarie che magari possono indentificarsi nella protagonista o semplicemente farsi un bel sorriso senza implicazioni!

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!