“Apri gli occhi”: quando scienza e curiosità si fondono perfettamente

Andando per boschi può essere davvero interessante riconoscere le cacche che si incontrano per i sentieri, capire di che animale sono ci racconta della loro vita…”dimmi cosa mangi (e espelli) e ti dirò chi sei”. Pensate che solo li esperti possano permettersi riflessioni tanto dotte? Bè, forse riconoscere tutte tutte le cacche è roba da naturalisti, ma anche i piccoli e meno piccoli esploratori possono essere edotti nella fantastica scienza degli escrementi grazie al bellissimo libro fotografico di Stephanie Frattini Chi l’ha fatta? edito da Panini. Il libro infatti propone varie tipologie di cacche e bisogna indovinare a chi appartengono, a volte si tratta davvero di animali insoliti come il Casuario (l’uccello fantastico di “Up” per intenderci…io pensavo fosse un’invenzione invece esiste e fa la cacca!!), voltando la pagina si vede l’animale…di faccia e una scientificissima didascalia ci spiega che cosa le sue feci ci raccontano, così scopriremo che la lontra la fa profumata di miele e che quella della balena oltre ad essere rosa intenso puzza tanto che le navi studio si portano i cani in nave per riconoscerne l’odore da distante ed individuare il cetaceo! Vi assicuro che dopo questo libro non riuscirete più a guardare nemmeno la cacca di vostro figlio con indifferenza!

Chi l'ha fatta?
Stephanie Frattini, Chi l’ha fatta?, Franco Cosimo Panini

Fortunatamente la Frattini ha pubblicato ben 10 titoli dello stesso tipo, la collana della Panni si intitola “Apri gli occhi” e da anni ha uno straordinario successo tra bambini e ragazzi di ogni età per l’impostazione eccentrica, la bellezza delle immagini e l’impeccabilità dell’informazione scientifica. Ovviamente il titolo più amato è quello dedicato alle feci ma anche A ognuno il suo sedere e Bocca a bocca sono divertenti e sorprendenti (gli altri titoli tutti ugualmente interessanti sono Casa dolce casa, Come sarò da grande?, Di chi sono questi occhi?, Ma tu mi vedi?, Orme e forme, Qua la zampa, Pelle a pelle).
I libri di divulgazione, ormai lo sappiamo, rientrano a pieno titolo nella categoria amplissima della letteratura per l’infanzia e hanno il grandissimo merito di avvicinare piccoli e giovani alle bellezze della natura, della scienza e della ricerca facendo leva sull’innata curiosità che caratterizza almeno da bambino il genere umano; questi libri di cui mi è piaciuto ricordarmi stasera riescono perfettamente in questo senso ed in più hanno la caratteristica di rivolgersi ad un pubblico trasversale per età e gusti, possono essere piacevolmente sfogliati dal primo anno in su scoprendovi ad ogni fase qualcosa di nuovo che ci permetterà indubbiamente di fare un figurone alla prossima gita nel bosco!
Come sarò da grande?Di chi sono questi occhi?Ma tu mi vedi?Orme e formeQua la zampa!A ognuno il suo sedere!Casa dolce casaBocca a bocca Pelle a pelle

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!