“Belle bestie” in prosa e musica

Non so voi ma in casa nostra si canta tantissimo, da qualche tempo ci siamo più che appasionati a delle canzoni-poesie di Chiara Carminati del libro Belle bestie (Panini, collana Zerotre2013), ce ne siamo innamorati al primo ascolto e poi piano piano le abbiamo anche imparate…sì perchè i testi sono bellissimi (non per niente la Carminati ha avuto il premio Andersen un paio d’anni fa) e difficilissimi da memorizzare! Il principio è un po’ quello del bestiario però dedicato a bestie a dir poco insolite, dal rospo alla sogliola, al ragno, al pidocchio, al moscone, alla lumaca e insetti e parassiti vari, ognuno con poesia a cui Giovanna Pezzetta ha acostato musiche incredibilmente perfette perchè spesso stranianti, almeno così mi sono parse al primo ascolto.

Insomma, fate fina di non vedere che questo libro (con illustrazioni di Altan) fa parte della collana Zerotre (in cui per altro compaiono altri titoli meravigliosi) e godetevelo qualunque età abbiate!
Solo per darvi l’idea della bellezza dei testi vi riposto la Lucertola ma vi assicuro che con la musica vale il doppio! Buon ascolto!

C’E’ LA LUCERTOLA
Quando il sole è come un forno
e ti sciuga anche il respiro
tutto è immobile all’intorno
che c’è fuori, chi c’è in giro?
C’è la lucertola
con coscia elastica
su pietra torrida
fa la ginnastica.
Quando il caldo frigge il sasso
e la luce acceca i muri
più nessuno muove un passo
chi c’è in giro, chi c’è fuori?
C’è la lucertola
in posa plastica
drago minuscolo
bestia fantastica
Quando il gatto si rimpiatta
e poi balza avanti tutta
chi ha la coda che si stacca
e lo lascia a bocca asciutta?
E’ la lucertola
con coda magica
difesa drastica
tattica artistica.
Teste fiorite Cookie Consent with Real Cookie Banner