Mario Ramos

Per ricordare Mario Ramos non c’è certo bisogno di un pretesto, tuttavia anche l’occasione può tornare utile per riprendere in mano un suo libro, magari quell’unico giorno che per puro caso un Ramos non era ancora uscito dalla libreria….come oggi.

Oggi molte librerie indipendenti d’Italia hanno dedicato una lettura ad uno dei suoi tanti libri, tutti editi da Babalibri, molti ne ha scritti, da tanti di questi la letteratura per l’infanzia non potrà prescindere, penso ai suoi straordinari lupi in primis che hanno definitivamente sovvertito il sistema lupo-favola, lupo-porcellino per sempre alzandolo ad un livello di rielaborazione ironica straordinario tanto più perché adeguato ai più piccolini che già dai 3 anni si scompisciano a leggere Sono il più bello e Sono il più forte ma il vero capolavoro di questa che io penso sempre come una triade, non so francamente se anche lui l’abbia pensata così, è Il più furbo in un cui l’approccio alla fiaba e il rovesciamento è talmente sottile e ancor più fortemente ironico da essere adatto a bambini un po’ più grandi, diciamo dai 4 anni, che finiscono per identificarsi col povero lupo che si rompe tutti i denti (tema per altro perturbante per qualsiasi bambino) piuttosto che con l’ingenua Cappuccetto rosso che se ne prende cura.

I libri del lupo di Ramos si vendono tanto che, in procinto di chiudere la libreria sono persino arrivata a scrivere alla Archinto di Babalibri proponendogli di fare una libreria tematica…tanto metà del magro fatturato lo faceva Ramos da solo…

Solo l’uscita di Fuoco a scuola, lo ammetto, mi ha colto del tutto impreparata, mi è al momento parso un argomento, quella di un incendio doloso a scuola, che sarebbe stato meglio lasciar tabù, non nominar nemmeno. Ero probabilmente ancora troppo a digiuno di letteratura per l’infanzia per capire che invece è proprio la forza di quel fuoco a dar peso alla narrazione, in “formato” bambino, del capro espiatorio, proprio come per Il segreto di Lu la crudezza dei bulli funziona proprio perché esplicitata.

Il segreto di Lu è proprio il libro di Ramos che Lara, di 5 anni, preferisce, persino prima di Il più furbo, il perché non mi è chiaro, intuisco tocchi in lei e in genere nei bambini della sua età una paura presente, una realtà intuita se non talvolta osservata anche se non direttamente subita, quella del bullismo, della prepotenza e della discriminazione. Poi il fatto che tutto questo sia fatto da porcelli ai danni di un povero piccolo lupo evidentemente rende l’effetto narrativo molto più potente forse della storia stessa (si tratta per altro dello stesso meccanismo di Fuoco a scuola dove subito si sospetta del diverso, ovvero del lupo nella classe di porcellini, anche i protagonisti e l’impianto grafico dei due libri è lo stesso).

Qual è il vostro Ramos preferito? Non avrete che da sfogliare il catalogo Babalibri per cercare cosa di questo grande illustratore e narratore ironico e satirico tocca maggiormente le vostre corde, alcuni titoli sono anche proposti nella collana economica “Badabum”.

Ecco tutti i libri di Mario Ramos editi in Italia, tutti naturalmente Babalibri.
Mamma!
A letto piccolo mostro
Smettila di fare la scimmia
Il re  occupato (libro-gioco con alette molto carino per i più piccoli, scoprite il che senso anche il re può essere occupato)
Sono il più forte
Sono il più bello
Il più furbo
Romeo e Giulietta (niente Montecchi e Capuleti ma pur sempre un grande amore impossibile)
Nuno piccolo re
Il piccolo Ghirighiri
Il lupo che voleva essere una pecora
Il segreto di Lu
Fuoco a scuola!

Teste fiorite