fbpx

25 aprile 70° anniversario della liberazione

Con quest’anno fan 70!

Sembra una vita fa eppure se ci pensiamo un attimo non è poi così lontano.

Eppure, ancora, la storia della guerra civile che la Resistenza è stata, e la memoria storica che ha prodotto sono tutt’altro che patrimonio comune. E se lo sono per gli “adulti” figuriamoci per i “ragazzi”!

Eppure, eppure… se riuscissimo a raccontare ai ragazzi e alle ragazze che la resistenza è stata fatta proprio da loro, ragazzi e ragazze, e non è “roba da vecchi” forse potremmo mutare le sorti di questa Nazione. Lavorare con i bambini e i ragazzi d’altra parte, in alcuni ambiti (ma forse in tutti) è un servizio sociale.

Qui a Venezia abbiamo ancora alcuni Partigiani attivi, ogni anno, alla manifestazione del 25 aprile, ne manca uno in più ma da qualche anno nuove leve stanno venendo su.
Già perché l’ANPI non è un’associazione per chi la resistenza l’ha fatta ma anche per chi vuole continuare a farla! E direi che se oggi fortunatamente non abbiamo chi si ritira in montagna col fucile, motivi di resistenza ne abbiamo eccome, ed i giovani più degli altri!
Resistere innanzitutto all’oblio non della memoria bensì della STORIA, che è ben altra cosa!

I libri che trattano di storie della resistenza non sono poi tantissimi, anche se quest’anno si sono contate ben due pubblicazioni per bambini dedicate a Bartali staffetta della resistenza e Giusto tra le nazioni, per il resto vi propongo una mini mini bibliografia sull’argomento a cominciare da un libro per bambini piccoli, dai 7 anni, che racconta la resistenza dal punto di vista privilegiatissimo di un cane staffetta, lo trovo bello e geniale per cominciare a instillare nell’orecchio dei bambini la parola Resistenza vista da un’angolatura decisamente interessante per qualsiasi bambino!

Fulmine, un cane coraggioso

– Anna e Michele Sarfatti, illustrato da Giulia Orecchia, Fulmine un cane coraggioso. La resistenza raccontata ai bambini, Mondadori, 2011.

– Anna Balzarro, L’anno della maturità, Sinnos, 2014.

– Anselmo Rovesa, Sandro Natalini, Una partigiana di nome Tina, Coccole e Caccole. La storia narrata della grande partigiana Tina Anselmi 

– La guerra di martina, di Paola Soriga, illustrazioni di Lorenzo Terranera, Laterza.

Bella ciao, illustrato da Paolo Cardoni, Gallucci. La musica è sempre il primo approccio! Per insegnare Bella Ciao non serve aspettare che si sappia parlare…già dalla pancia va bene!!

– Roberto Denti La mia resistenza, Rizzoli. Ma quel Roberto Denti della Libreria dei ragazzi? Proprio lui! Chissà che l’idea di mediare bellezza ai ragazzi attraverso i libri non gli sia arrivata ripensando alla sua giovinezza!

Nome di battaglia provvisorio. Narrare la resistenza ai ragazzi, Giannino Stoppani

Editore. Piccola antologia resistente.  

– Andrea Bouchard, Fuochi d’artificio, Salani. 

– Luca Randazzo, L’estate di giacomo. La guerra di un partigiano di undici anni, Rizzoli. randazzo_estateGiacomo

– Guido Quarzo, Ritorno al mittente, Lapis. More about Ritorno al mittente

–  Vanna Cercenà, Qui radio Londra, Fatatrac, 2008.

– Simone Dini Gandini, La bicicletta di Bartali, Notes, 2015.

– Antonio Ferrara, La corsa giusta, Coccole books, 2015.

Teste Fiorite