Un sasso nella strada

Da quanto tempo è che non vi racconto un libro per bambini piccini?

Tanto, decisamente troppo, e invece per i piccolini c’è un’offerta dell’editoria per l’infanzia davvero notevolissima e lo dimostra, ancora una volta, tra le altre, la casa editrice Minibombo con il libro che vi voglio raccontare oggi.

Si intitola Un sasso sulla strada di Ilaria Antonini, Barbara Balduzzi e Marco Scalcione, edito nel 2017, ed è un piccolo meraviglioso albo circolare per i cuccioli di uomo e donna dai 3 anni.

Di cosa parla? 

Beh, in realtà avrebbe dovuto narrare la storia di uno scoiattolo, un castoro, un coniglio, una rana e un uccellino che organizzano una gita tutti insieme, ma siccome sulla loro strada hanno incontrato un enorme sasso diciamo che la gita è saltata, e il libro ha di prepotenza occupato le doppie pagine dell’albo provocando un repentino cambio di rotta narrativa!!

Scherzi a parte la storia è davvero quella di 4 animali che si imbattono in un mega sasso sulla strada. Credo che ad attrarli sia innanzitutto la dimensione di questo sasso, ma le domande che un semplice sasso può suscitare sono davvero tante.

Tante che ogni pagina dell’albo diventa una ricerca di senso per comprendere come abbia fatto quel coso così grande e liscio a finire lì, proprio in mezzo al libro, proprio in mezzo alla loro strada.

Ma siamo poi sicuri che si tratti di un sasso??

E siamo poi proprio sicuri che un sasso sia qualcosa di molto diverso da noi o, per trasposizione, dai 4 piccoli protagonisti?

Un sasso per la strada mette in gioco degli espedienti narrativi tipici, come l’iterazione con minime varianti, l’inserimento della sorpresa a spostare il punto di vista e a modificare l’interpretazione del lettore sino a quel momento; e al tempo stesso gioca con ironia sulla capacità dei bambini di reggere e ridere dell’inatteso. La sorpresa finale non è nemmeno lontanamente quella che state immaginando o che chiunque può immaginare fino alla penultima pagina.

Come in molti degli altri titoli di questa piccola bella casa editrice la dosatura tra elementi “classici” della narrazione per l’infanzia e l’innovazione che spinge l’ironia un po’ più in là di quanto solitamente non si faccia con i bambini, insieme alla cura per l’illustrazione che corrisponde in tutto al modo di illustrare per questa fascia d’età (dallo sfondo neutro, dall’assenza di dettagli al di fuori dei protagonisti, al tratto arrotondato ecc), fa di questo piccolo libro un piccolo perfetto congegno per piccoli lettori che meritano la complessità e il divertimento della ricerca di senso e anche lo spiazzamento della scoperta!

 

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!