Bice speciale

Chi pensa che per essere pecore fuori dal gregge bisogna essere neri non conosce (ancora) Bice Speciale.

Sí, proprio così, Bice di nome e Speciale di cognome.

 

Bice ha il manto a strisce rosse e bianche, anzi solo rosse visto che il bianco ce l’hanno anche tutte le altre pecore…Bice è a strisce e sa di essere speciale. Non so se Bice lo sa per via del cognome, speciale, o per via delle strisce…o forse solo perché le altre pecore la guardano in modo strano. Più che la guardano la isola, direi.

Ma Bice è speciale e non si perde d’animo, cerca qualcosa di speciale almeno quanto lei e crede di trovarlo in qualcosa che porti i suoi stessi colori. I colori speciali.

È così che la pecora Bice, seguendo una mongolfiera, una tenda di un negozio, una lattina nell’immondizia, un manifesto pubblicitario, tutti bianchi e rossi come lei, arriva in città.

Ma non bastano i colori per trovare un amico… O almeno non bastano SOLO quelli.

Voi che fareste se vi foste persi in città senza nessuno da seguire? 

Prendereste un treno, ci scommetto, e se non lo fareste, dovreste farlo. Il treno porta lontano…sulle rotaie del caso. Ammesso che il caso esista.

Bice arriva, chissà dove, in un luogo che riconosce immediatamente come casa. Un enorme faro bianco e rosso le si offre come immenso amico pronto a illuminare la strada.

Bice è felice, finalmente. Completamente felice, almeno finché si accorge che si può essere ancora più felici con…delle pecore amiche.

Delle pecore, sì, proprio come lei!

Bianche e rosse? Ma no, solo Bice è speciale!

Pecore bianche, come le altre…però adesso è Bice, forse, anche, ad essere diversa!

Ci ho pensato un po’ su, in questo fine venerdì, per il fine settimana volevo raccontare un libro speciale. Delicato, dolce, un libro diverso sin dal formato lungo e stretto e orizzontale che lo rende davvero inconfondibile.

Bice speciale è scritto e illustrato da Miriam Koch ed è stato edito in Italia da Donzelli nel 2012. Ho inserito questo piccolo delizioso albo nella bibliografia del corso sulla disabilità tra i libri che senza tema, ma con pura narrazione narrano alla perfezione la diversità.

C’è anche un seguito delle avventure di Bice…ma questa è un’altra storia, forse un altro post.

A lunedì!

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!