Quando mi capita di vedere delle biblioteche scolastiche delle scuole primarie o anche quando parlo con amici che hanno bambini della fascia della primaria (lasciamo perdere le fasce superiori) mi accorgo che tra le proposte di letture, anche se di ottima qualità, i libri illustrati sono i grandi assenti.
E’ come se le immagini ad un certo punto perdessero il loro diritto di esistere come linguaggio narrativo. Ma perché privare i bambini e i ragazzi, seppur in grado di leggere perfettamente i testi, del piacere delle immagini e delle straordinarie storie che esse possono raccontare?
Un video dalla parte dei bambini e degli albi illustrati anche dopo i 7 anni fatidici!