101 piccoli modi per cambiare il mondo

Care teste fiorite,

oggi comincia una rubrica speciale: ogni venerdì il pomeriggio ci sarà un piccolo post dedicato ad un titolo per “cambiare il mondo”, un libro a favore della Terra.

La rubrica si intitola Friday for Future e prende evidentemente il nome dallo sciopero per il clima e dalla straordinaria lezione di Greta Tumberg che sentivo di dover in qualche modo, nel mio piccolissimo, far approdare qui su teste fiorite. Da anni lavoro sulla divulgazione in vario modo, continuerò a farlo come sempre ma in più vi propongo questo post settimanale che non sempre proporrà vere e proprie recensioni critiche ma anche solo segnalazioni tutte però rigorosamente a tema.

Inizio la rubrica con questo titolo che mi pare maneggevole e utile per una consultazione, uno spunto, un riferimento per l’azione quotidiana.

Si intitola 101 piccoli modi per cambiare il mondo è di Aubre Andrus ed è edito da Lonely Planet.

Come è nello stile di questa grande casa editrice di libri e guide di viaggio, anche questo libro ha la tipica forma e impostazione attiva e consultati: pratici e semplici spunti spiegati nel dettaglio per essere di meno impatto su questa terra.

Non solo viaggi, spostamenti e riciclo ma anche lavatrici e comportamenti sociali che forse fanno da soli la differenza più importante!

Se avete segnalazioni per questo nuovo spazio a favore della terra ditemelo!

Libri e fiori stanno bene insieme, sulle teste e sulla Terra, dai diamanti non nasce niente!

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!