fbpx

Allumette di Tomi Ungerer

Ve la ricordate la storia della piccola fiammiferaia?

Io l’ho sempre trovata di un’angoscia indicibile… Forse la stessa sensazione l’ha provata Tomi Ungerer.

La sua Allumette è infatti la storia del riscatto della piccola fiammiferaia, un racconto che riappacifica col mondo, un albo illustrato finalmente edito in Italia da Canelozampa ed in uscita il 24 ottobre in libreria.

Fino ad un certo punto la storia di Allumette la conosciamo tutti, Ungerer indugia anche sui dettagli tristi, sulla fame e la magrezza della bambina e sull’indifferenza, quando non proprio la cattiveria, del mondo circostante.

Poi però arriva lo scatto narrativo, il riscatto di Allumette, proprio quando sembra che la morte per fame sia prossima, quando la bambina tenta una disperata ultima preghiera domandando se davvero non ci sia proprio nessuno in ascolto, ecco che avviene il miracolo.

Un miracolo prolungato:dal cielo inizia a piovere tutto, ma proprio tutto, ciò che Allumette ha potuto desiderare nei suoi terribilissimi anni di vita. Cibo, certo, ma anche giochi, vasche da bagno, cucine, letti, camino e tutto ciò che chiunque di noi ha sempre dato per scontato e che per così tante persone è bambini scontato non è.

Allumette mangia, si salva, certo, ma innanzitutto dona. Per le strade della città si creano processioni di reietti, poveri, storpi, matti, rifiuti della società che Allumette riconosce per i loro desideri umani che cerca di esaudire.

Non manca la reazione del potere, il sindaco che si indigna e che fa una pessima figura, ma questo è tipico di Ungerer, gli esseri umani e i detentori del potere in particolare fanno sempre delle pessime figure!

Quanto bello e forte è questo albo lo potrete capire solo avendolo tra le mani ma a me è venuto subito anche da pensare quali percorsi letterari e civici si potrebbero fare a partire da questo racconto. Quanto bene possa fare Ungerer alle nostre classi, ai nostri giovani lettori e alla nostra società con la sua chiarezza su cosa sia giusto e sbagliato, cosa umano e cosa inumano persino quando il senso di umanità è rappresentato da un animale come in tanti altri suoi libri.

P. S. Non perdetevi di notare la dedica in apertura dell’albo, vi svelerà il percorso della mente dell’autore nel costruire la storia della piccola Allumette.

Se ora non puoi fare a meno di acquistare il libro, e non hai una buona libreria nei paraggi, puoi acquistarlo su

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!