Con Gianni Rodari. Percorsi di cultura e di animazione

Il corso si terrà in Fondazione Querini Stampalia in Area didattica in collaborazione col Parco della fantasia Gianni Rodari

Ore 09-18

Massimo 20 partecipanti

Costo 95 euro (comprensivo di quota associativa obbligatoria, per i già soci 95)

SCRIZIONI E’ possibile iscriversi fino a una settimana prima di ciascun corso. La quota di partecipazione dovrà essere corrisposta al momento dell’iscrizione tramite bonifico bancario al conto corrente a nome Teste fiorite IBAN: IT34 V030 6909 6061 0000 0157 217 Il costo del corso è comprensivo di tesseramento obbligatorio all’associazione teste fiorite senza il quale non si potrà partecipare ai corsi. Chi avesse già pagato la quota assiciativa annuale avrà una quota ridotta di 10 euro sul singolo corso nell’anno solare di sottoscrizione. Per informazioni e iscrizioni [email protected], 3491367572 Il contributo potrà essere rimborsato in caso di imprevisto entro due settimane prima dell’incontro.

DESCRIZOINE DEL CORSO

Il Corso intende essere crocevia fra la conoscenza dell’opera di
Gianni Rodari (1920 – 1980), uno dei più rilevanti autori per l’infanzia del Novecento, e la dimensione applicativa nel contesto lasse/gruppo delle riflessioni pedagogiche/didatticheelaborate nel corso degli anni dagli animatori del Parco della Fantasia come fissate nel documento guida della struttura rappresentato dal documento “Fondamenti per una pedagogia rodariana” .

OBIETTIVI FORMATIVI: capacità di applicare nel contesto classe/gruppo le indicazioni emerse nel corso; capacità di utilizzazione delle risorse a disposizione; valorizzazione di
una didattica collaborativi; stimolare pensiero divergente attraverso le tecniche descritte nella “Grammatica della Fantasia” e proporre relativi strumenti operativi per il lavoro in classe/gruppo.

DESTINATARI: insegnanti di ogni ordine e grado, educatori e animatori, bibliotecari.

MAPPATURE DELLE COMPETENZE: autonomia didattica e organizzativa nella proposizione di attività che, attraverso il gioco, permettano al bambino lo sviluppo della conoscenza di sé e dell’altro, della misura dei limiti e delle possibilità di superamento di se stessi: un questo modo il gioco diventa spazio fondamentale di esperienza e di apprendimento;

RELATORI: Pino Boero, Walter Fochesato, Alberto Poletti e gli animatori del Parco della Fantasia;

PROGRAMMA: 4 ore di lezione frontale con sussidi audiovisiva – 4 ore di laboratorio con modalità cooperative

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!