Noccioline al Comics – Un Lucca Comics bello carico! Guida di sopravvivenza

Non sto neanche più a dire quanto mi entusiasmi il Lucca Comics, chiedete a chiunque mi conosca: nessuno ne può più dei miei racconti.
Però quest’anno sono ancora più esaltata per via del tema della fiera: Becoming Human. Fin che non l’ho letto sul programma, non mi sono resa conto di quanto questa tematica coinvolga il mio campo di studi. Infatti ci sono tantissimi eventi e conferenze con tematiche legate all’introspezione della persona, al suo ruolo nella società o a come la propria storia influenzi i fumetti che si scrivono. Vi lascio immaginare che disastro stia diventando il riuscire ad organizzare le mie giornate per partecipare a più eventi possibili senza esplodere e magari riuscendo pure a pranzare nel mezzo. Credo chiederò in prestito la Giratempo ad Hermione.

Vi propongo quindi una selezione del mio listone, in caso siate interessati all’essere umano nel fumetto (tra l’altro, non ne ho la certezza, perchè non trovo l’informazione, ma credo che ad alcune conferenze si possa partecipare senza biglietto):

  • 30/10, ore 16 – Resistere alla distopia. Istruzioni per identificare e arginare il “luogo cattivo”: Ho sempre amato le distopie in letteratura, quindi mi intriga molto questa visione in parallelo della realtà e della finzione. Magari ci guadagno anche qualche spunto di lettura.
  • I Comics Talks: sono alle 17.30 o alle 18 in genere e sono tutti belli sempre, da un po’ di anni li seguo il più possibile e fin ora non mi hanno mai delusa. Segnalo in particolare My land, my immagination (31/10 ore 18): una tavola rotonda su come le esperienze e i luoghi della vita degli autori influenzino la stesura delle loro opere (più da psicologi di cosi!)
  • Showcase: Daniel Cuello (01/11 ore 12.00) e Barbara Baldi (02/11 ore 14.00) sono gli autori che andrò a vedere (per rinfrescarvi la memoria, sono gli autori di Residenza Arcadia, Lucenera e Ada). Lo showcase in genere è una chiacchierata con gli autori, accompagnata da illustrazioni live.
  • 02/11 ore 10.00 e 16.30 – Lucca comics & Games presenta: Neurocomics: come lavora il cervello del fumettista quando progetta un fumetto? due incontri in cui si discute di fumetto dal punto di vista neurologico per porre le basi di future ricerche. Io penso parteciperò solo all’incontro pomeridiano per questioni logistiche, ma se potessi, assisterei a tutto.

Questa è solo una selezione degli eventi (e sono già 6 in totale) a cui voglio partecipare, vi lascio immaginare come sia la mia lista completa!
Ora smetto di fare la persona seria che va a conferenze e lascio che il mio lato di accumulatrice compulsiva di sketch vi elenchi autori e libri da non perdere.

  • Daniel Cuello: di recente è uscito il suo ultimo libro: Mercedes e io mi sono già prenotata la dedica e il libro.
  • Teresa Radice e Stefano Turconi: Le ragazze del Pillar – Volume 1, “spin off” de Il porto proibito, anche questo già prenotato, in versione variant.
    Grazie Bao Publishing che permetti di prenotare lo sketch evitando ore di accampamento davanti agli stand!
  • Manuele Fior: presenta in fiera il primo volume di Celestia – Volume 1, un libro ambientato in laguna non posso certo perdermelo.
  • Gipi: esce il suo nuovo libro Momenti straordinari con applausi finti, è sempre una fatica trovarlo allo stand in fiera, quindi valuterò al momento cosa fare mi Comunque il libro lo prendo di sicuro.
  • Juanjo Guarnido: l’ospite che più aspetto in questa edizione. L’illustratore di Blacksad finalmente in Italia per sketcharmi i volumi (perchè è ovviamente venuto per me)! Sono proprio curiosa di vederlo disegnare dal vivo.
  • Jesse Jacobs: vi ricordano nulla mondi psichedelici e colorati dentro una lavatrice? Ecco in italia l’autore di Crawl Space, un’altro che non vedo l’ora di osservare all’opera dal vivo. Per lo sketch comprerò la nuova edizione, stampata per l’occasione, di E così conoscerai l’universo e gli dei.

Qui si conclude la mia guida di sopravvivenza in fiera, allego anche il programma completo, per spaventarvi un pò con la mole di possibilità in fiera.
Armata di portafogli (si fa per dire) pieno, scarpe comode e ombrello, mi metto in viaggio per Lucca. Non dimenticatevi che, internet permettendo, farò aggiornamenti live sulla pagina Facebook.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!