fbpx

Buon Natale Cane Puzzone

E per natale per fortuna quelli della casa editrice Terre di mezzo hanno fatto la bella pensata di regalarci l’episodio natalizio della saga di Cane puzzone!

Buon natale cane Puzzone di Colas Gutman e Marc Boutavant ci porta fuori, al freddo e al gelo, là dove tanti animali randagi e, perché no, bambini e famiglie senza una casa degna di questo nome, aspettano il Natale che può scaldare i cuori anche solo metaforicamente, come se questo fosse già sufficiente.

Cane Puzzone e il suo inseparabile amico Spiaccigatto almeno per Natale vorrebbero proprio avere una famiglia e la trovano pure! La famiglia Natale! che a dispetto del nome e delle apparenze è davvero perfida e i due bambini usano gli animali non per regalarsi un animale ma per farsi i dispetti donando l’un l’altro la cosa più brutta e nidesiderabile che sono riusciti a trovare. La perfida bambina regala al fratello la coppia di animali e il perfido gratello le regala una bambola senza braccia trovata per terra accanto ad una bambina addormentata per strada. Insomma, la famiglia Natale se non è il male assoluto poco ci manca!

Per fortuna Cane Puccone e Spiaccigatto scappano in tempo e trovano davvero un’anima buona che li accoglie e, indovinate un po’, è la stessa bambina che chiedeva l’elemosina e che si era addormentata sul marciapiede a cui il bambino Natale aveva rubato la bambola.

Tutto a Natale finisce bene, si sa, cane e gatto aiutano la piccola buona stracciona a recuperare la sua bambola che si scoprirà anche valere moltissimi soldi al mercato dei colezionisti così da poter curare la madre e il padre malati e magari levarsi dalla strada (roba alla Dickens insomma) e cane Puccone e Spiaccigatto decidono di tornare al loro solito, vecchio, freddo e sporco ma almeno non cattivo bidone dell’immondizia.

Anche in questa storia natalizia i due autori, fortunatamente, non rinnunciano al cinismo, la loro condanna e la messa in scena dell’umanità è senza pietà, non c’è margine: anche se uno spiraglio si intravede nella bambina povera il nero del resto è talmente nero che bisogna davvero fare solo affidamento sul bene che Cane Puzzone riesce a vedere dappertutto e questo è il vero messaggio di Natale e di tutti i giorni che questi straordinario protagonista può dare al suo piccolo amico lettore!

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!