fbpx

“Il tesoro di Nina” di Sonia MariaLuce Possentini

Nina è una bambina, una bambina piccina che gioca sulla spiaggia, con le onde, la sabbia, gli schizzi e… Un tesoro.

Il tesoro di Nina di Sonia MariaLuce Possentini edito da Carthusia è un albo illustrato senza parole e dedicato a Gianni de Conno… Maestro dei libri senza parole a cui è dedicato il premio per questo tipo di albi assegnato durante la Fiera di Bologna.

Il tesoro di Nina è dunque un albo finalmente completamente sotto la regia e il totale controllo di Sonia MariaLuce Possentini e si vede nell’armonia della progettazione e realizzazione.

Nina è sola sulla spiaggia, o almeno non si vedono in giro adulti che possano disturbare il suo gioco, non ci sono giochi attorno a lei se non quelli pensai dalla natura… Acqua, sabbia, cielo e…

Conchiglie. Chi non ricorda la magia dell’aver ascoltato per la prima volta il mare in una coniglia? Quale bambino non porta istintivamente all’orecchio una convoglia concava trovata sulla sabbia?

Questa è la scoperta di Nina che diventa il suo tesoro… C’è da chiedersi se il tesoro della bambina sia la conchiglia o la scoperta…

Il libro, di grandi dimensioni a suggerire lo spazio dell’ambientazione naturale, procede per doppie tavole in cui la figura quasi sempre intera della bambina è assoluta protagonista insieme al paesaggio. La focalizzazione esterna della narrazione ci fa vedere Nina come se il lettore fosse lì con lei ad osservare e partecipare della scoperta, tanto che nelle ultime tavole è che se ma macchina da presa si avvicinasse sempre più a Nina e al suo tesoro, chissà che tenendo vicino il libro non possiamo anche noi sentire con lei il mare in un orecchio!

Se non sentiamo il mare almeno sentiremo il respiro di Nina a cui Sonia ha dato anima e voce, sì, voce. Una voce a cui non servono le parole perchè bastano le espressioni del viso e del corpo nella riproduzioni delle quali Sonia è maestra come pochi.

Chiude l’albo un breve testo in doppia lingua firmato da Walter Fochesato che come sempre illumina in modo speciale il lavoro di Sonia MariaLuce Possentini che dà davvero il meglio di sé con i libri interamente scritti (sì, in qualche modo si scrivono anche i libri senza parole) e illustrati da lei.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!