Orgogli e pregiudizi. Corso sui classici

Percorso tra letteratura e storia della letteratura

Che cos’è un classico?

Ha senso leggere e proporre a bambini e ragazzi di oggi libri considerati appartenenti al canone letterario magari in forme ridotte e riadattate?

Quali sono le proposte adatte e rispettose per preparare il terreno perché l’incontro tra i giovani lettori e i classici sia un incontro felice e volontario?

Queste sono alcune delle domande che più spesso vengono poste dagli insegnanti e a cui proveremo a dare qualche risposta che possa essere utile per la valutazione del lavoro sulla lettura con i ragazzi e con la didattica.

Ci chiederemo se ha senso i classici e come, ma soprattutto proveremo a chiederci quali sono i classici e se vi sia una differenza tra il canone riconosciuto dalla storicizzazione letteraria e la letteratura per bambini e ragazzi.

Giocheremo con i generi per scoprire il mondo della Fanfiction, delle riscritture, delle riduzioni, dei libri ponte e tanto altro.

Durata minima 3 ore

Costo: 80 euro l’ora esenti iva e ritenuta d’acconto

A chi si rivolge: docenti delle scuole primarie e secondarie

Corso di Roberta Favia

Modalità: in presenza o a distanza

Teste Fiorite