Caccia al tesoro

Questo post è scritto da Lucia Schiralli che cura la rubrica del sabato “compagni di classe” ogni sabato.

Ciao a tutti e bentrovati! Oggi parliamo di albi illustrati divenuti protagonisti incontrastati della scena editoriale e della pratica scolastica. L’albo arriva direttamente ai ragazzi, grazie ai colori e alle illustrazioni.

Le parole sistemate ad arte sul foglio vengono colte maggiormente nella loro essenzialità e persino nella loro forma. Quando poi giocano fra loro sin dalla copertina e ci sfidano a trovare il senso vero che nascondono, la lettura diventa entusiasmante. È una caccia al tesoro fin dal titolo ed è proprio quello che accade nel libro di Sara Lundberg edito da Orecchio acerbo, Le ali di Berta, sulla cui copertina spicca la parola LIBERTA’ anche se formata da lettere appartenenti a righe e parole diverse.

Guardate!

Le parole diventano una bussola per orientarsi fra le illustrazioni, a dir poco incantevoli. In classe Spiegare il genere biografico, non è semplice, ma trattarlo attraverso la lettura di questo libro è stata un’avventura per tutti noi. L’infanzia di Berta Hansson, nota artista svedese, viene raccontata con pennellate di parole e di colore. E se è vero che la magia dell’arte consiste nel sottrarre un oggetto alla banalità del reale per restituirgli dignità, ecco che una semplice carota riesce a troneggiare nella pagina per bellezza ed essenzialità. Guardate che spettacolo! Anche Giulia è rimasta affascinata da questo libro, ascoltatelo dalla sua voce e buona lettura! A sabato prossimo.

Teste Fiorite