Insalata mista

L’equilibrio della nostra vita di famiglia si regge su un’accorta gestione delle competenze personali.

O meglio si reggeva.

Domani sarà tutto finito.

Per il momento cerco di non pensarci.

Adoro gli incipit che entrano ex abrupto, così di schianto, nella storia, sarà per questo che Insalata mista di Gaia Guasti edito da Camelozampa mi è piaciuto sin dalle prime righe…

Margotte è la ragazza protagonista e voce narrante della storia, una focalizzazione interna che ha anche qualcosina in più del senso di farci entrare dentro il personaggio, grazie a questa scrittura possiamo sentire tutte le parole che Margotte non pronuncerà mai perché lei è riservata, o timida o ditelo come preferite, fino al limite della maleducazione, un sacco di gente la prende per muta o maleducata perché lei fa fatica a usare le parole anche quando le si porgono domande esplicite. Margotte alla parola detta preferisce quella pensata e infatti non parla ma pensa moltissimo, pensa moltissimo a sua madre, a suo padre e alla sua adorata sorellina che a quattro anni conquisterebbe anche i sassi!

La vita della famiglia di Margotte cambia quando i genitori, la mamma a dire la verità, decidono di trasferirsi in campagna a vivere coltivando i frutti della terra in una frazione del mondo con 17 abitanti e la scuola a moltissime curve di distanza, curve su cui la nostra protagonista vomita immancabilmente.

Insalata mista è uno di quei romanzi in cui non serva che accada qualcosa di eclatante (anche se qualcosina verso la fine accadrà ma non vi anticipo nulla naturalmente), la vita, la quotidianità, o meglio il modo di raccontarla di Margotte, bastano a loro stessi.
Tra ironia, pensieri scritti, poche parole e un nuovo mondo (e nuovi vicini) da scoprire e in cui cercare il posto per sé e per gli altri membri della famiglia la narrazione scivola via che è una bellezza, lieve.

Un bel piccolo romanzo che va ad aggiungersi alla bella collana di camelozampa da cui si può prendere a piene mani con la sicurezza di trovare narrazioni salde, belle, di grande qualità in cui poi ognuno ritroverà o propri gusti.

Buon viaggio a Insalata mista, che possa incontrare tante ragazze e ragazzi sulla sua strada che è appena all’inizio!

Teste fiorite Cookie Consent with Real Cookie Banner