Luigino Ferri il bambino scomparso di Auschwitz

Storia e metodo di ricerca

Venerdì 6 maggio 

alle 18

con lo storico e scrittore Frediano Sessi entreremo nel profondo di una storia complessa e articolata la cui ricostruzione ha richiesto anni di studio e ricerca. 

Questo incontro di circa 1h e mezza ci permetterà, attraverso la storia di Luigino Ferri ricostruita nell’ultimo libro di Sessi Il bambino scomparso (edito da Marsilio), di entrare nel vivo del processo di ricostruzione storica.

Frediano Sessi è tra i più importanti studiosi e storici della Shoah e questo incontro, legato all’uscita del suo ultimo lavoro di ricerca, è un’occasione unica per racontare una Storia che non può e non deve restare confinata nel mese di gennaio.

Nel costo di 16 euro dell’incontro è compreso il libro e la sua spedizione.

Potete acquistare il libro e il corso qui o tramite bonifico a Roberta Favia IT79R0760102000000055541494.

Una volta iscritti al corso riceverete una mail con la richiesta dei dati per la fatturazione e spedizione del libro che verrà inviato subito dopo l’incontro (se invece avete esigenze specifiche a riguardo non esitate a scrivermi e proveremo ad anticipare i tempi!)

…”spesso il silenzio e la dimenticanza attiva sono l’unica espressione della sofferenza patita. Il ricordo non prende la via della parola e rimane nella mente, formando un grumo che con il tempo viene isolato fino a essere qualcosa che non appartiene più a nessuno…” scrive Frediano Sessi in questo libro che ci restituisce la storia di Luigi Ferri che a 11 anni nel luglio del ‘44 viene internato con la nonna a Birkenau e che dopo la liberazione cancella ogni traccia di se’.

Teste fiorite Cookie Consent with Real Cookie Banner