Uno come Antonio

Quanti ruoli può avere uno stesso bambino? Uno come Antonio… può essere figlio, nipote, cugino, fratello, ma anche attaccante, alunno, lettore, paziente, passeggero, attore e… beh… l’ultima non ve la dico. Leggetelo da voi…

Leggi il seguito

Lettere dello scoiattolo alla formica

Lettere dello scoiattolo alla formica… e non solo. Lettere così dirette da rasentare l’imbarazzo. In bilico tra l’assurdo e il provocatorio, eppure davvero sapienziali.

Leggi il seguito

La mela di Magritte

Già dalla copertina ci si accosta in tutto e per tutto al tema del Surrealismo.
Già dalla copertina si entra nella dimensione del sogno.
Ma, per la fantasia di un bambino, in tutto ciò non c’è nella di strano.
Un po’ come i bambini, Magritte combinava il mondo reale con quello della fantasia, sfidando gli osservatori a indovinare il significato dei suoi dipinti: “Tutto quello che vediamo – diceva – nasconde qualcos’altro”.

Leggi il seguito

Passo davanti

Camminare! Uno dei più semplici, antichi e basilari schemi… passo dopo passo, anche nell’ottica metaforica dello sviluppo. La lunghezza del passo deve esser proporzionale alla lunghezza della gamba/zampa. Se troppo lungo compromette l’equilibrio. Ognuno poi cammina a modo suo: chi lentamente a passi ben distesi, chi velocemente con passetti piccoli, chi saltellando, chi “senza calpestare le righine”, chi per mano, chi davanti e chi dietro. Ma si può anche cambiare…

Leggi il seguito

La grande fabbrica delle parole

Alla fabbrica delle parole si possono trovare parole per ogni occasione, parole sfuse, discorsi e… addirittura le parolacce.
Un albo interessante, una storia romantica, per trovare le parole giuste ma anche per dare il giusto valore ad esse.

Leggi il seguito

Caro Giraffa, Caro Pinguino

Nella savana africana, in un’idilliaca e invidiabile situazione ambientale, vive il signor Giraffa che… si annoia. Allungando il sinuoso collo scruta l’orizzonte chiedendosi: “Cosa ci sarà oltre?”.
Proviamo a scrivere una lettera.
E’ così che inizia una corrispondenza con il signor Pinguino e conosce il Maestro Balena.

Leggi il seguito

Posta per la Tigre!

C’è posta per… La lettera come corrispondenza. Simbolo di una relazione reciproca. Corrisposta, appunto. Mezzo di comunicazione oggi caduto un po’ in disuso con il sopravvento di smatphone e App di messaggistica istantanea (WhatsApp, Messenger, Telegram…). Tuttavia la lettera resta un sistema valido che ha in sé la forza dell’attesa, dell’aspettativa, del desiderio, dell’attenzione verso l’altro, del viaggio, della fantasia e del fantasticare.
Proposta: “E se ci scrivessimo delle lettere?” – “Forteeeee…”

Leggi il seguito

Pronti? Via!

Si torna a scuola. In presenza. Le nuove norme di sicurezza anti-Covid impongono regole ben precise. Le regole, se spiegate e condivise, vengono rispettate per scelta (con convinzione) più che per obbligo. Un consapevole rispetto. Ma, malgrado le regole e le restrizioni, la scuola resta il luogo in cui si respira libertà. Di pensiero, parola e azione.

Leggi il seguito

Pronti, via!

I piccoli rituali danno sicurezza. Gli stimoli e la possibilità di scegliere stimolano l’autonomia e la creatività.
“Pronti, via!” è un albo che stimola anche la progettualità, per non rimanere seduti e per affrontare con curiosità e assaporare con intraprenden ogni giorno che è sempre diverso dal precedente.

Leggi il seguito
Teste Fiorite