fbpx

La mela di Magritte

Già dalla copertina ci si accosta in tutto e per tutto al tema del Surrealismo.
Già dalla copertina si entra nella dimensione del sogno.
Ma, per la fantasia di un bambino, in tutto ciò non c’è nella di strano.
Un po’ come i bambini, Magritte combinava il mondo reale con quello della fantasia, sfidando gli osservatori a indovinare il significato dei suoi dipinti: “Tutto quello che vediamo – diceva – nasconde qualcos’altro”.

Leggi il seguito

Passo davanti

Camminare! Uno dei più semplici, antichi e basilari schemi… passo dopo passo, anche nell’ottica metaforica dello sviluppo. La lunghezza del passo deve esser proporzionale alla lunghezza della gamba/zampa. Se troppo lungo compromette l’equilibrio. Ognuno poi cammina a modo suo: chi lentamente a passi ben distesi, chi velocemente con passetti piccoli, chi saltellando, chi “senza calpestare le righine”, chi per mano, chi davanti e chi dietro. Ma si può anche cambiare…

Leggi il seguito

L’uomo del Kamishibai

Una lettura lunga un anno. Un desiderio tanto sperato. Un momento tanto atteso. Un’esperienza. Un biglietto. Un dolcetto. Una storia. Silenzio. Il kamishibai, un’esperienza di senso nel termine più completo della parola, dal dare senso alle cose all’uso dei sensi per conoscerle.

Leggi il seguito

Prima c’erano i dinosauri

Il tema “dinosauri” affascina i bambini… affrontato in rima e tramite il collage cattura l’interesse anche di chi è meno appassionato di preistoria e di scienze

Leggi il seguito

Il buco

La ricerca di Giulia, attraverso emozioni e colori, alla scoperta del proprio mondo interiore.
Una lettura non facile e non per tutti ma che introduce i bambini all’introspezione e alla scoperta della forza del gruppo per tessere fili invisibili che ci tengono uniti nei momenti più faticosi

Leggi il seguito

La grande fabbrica delle parole

Alla fabbrica delle parole si possono trovare parole per ogni occasione, parole sfuse, discorsi e… addirittura le parolacce.
Un albo interessante, una storia romantica, per trovare le parole giuste ma anche per dare il giusto valore ad esse.

Leggi il seguito

Telefonata con il pesce

Non sempre parlare è facile. Per qualcuno è proprio difficile. Il mutismo selettivo più di qualche bambino lo vive o l’ha vissuto. Per fortuna esistono gli attivatori della comunicazione, i buoni incontri che sbloccano, decodificano, offrono un nuovo codice, una sorta di tacita intesa. “Telefonata con il pesce” affronta questo tema con concretezza e con la delicatezza narrativa di Silvia Vecchini

Leggi il seguito

Pronti? Via!

Si torna a scuola. In presenza. Le nuove norme di sicurezza anti-Covid impongono regole ben precise. Le regole, se spiegate e condivise, vengono rispettate per scelta (con convinzione) più che per obbligo. Un consapevole rispetto. Ma, malgrado le regole e le restrizioni, la scuola resta il luogo in cui si respira libertà. Di pensiero, parola e azione.

Leggi il seguito
Teste Fiorite