Chiedimi cosa mi piace

Chiedimi cosa mi piace. Un albo di Bernard Weber, illustrato da Suzy Lee, nel quale le parole e le immagini si completano a vicenda, senza però dire le stesse cose. Eventualmente parlano per sinonimi. Lasciando così una possibilità di interpretazione, uno spazio riservato al pensiero, alla fantasia, alla libertà. Una grande opportunità per il lettore che può così partecipare attivamente. Un libro senza un lettore non sarebbe lo stesso, probabilmente non avrebbe senso di esistere.

Leggi tutto

La grande fabbrica delle parole

Alla fabbrica delle parole si possono trovare parole per ogni occasione, parole sfuse, discorsi e… addirittura le parolacce.
Un albo interessante, una storia romantica, per trovare le parole giuste ma anche per dare il giusto valore ad esse.

Leggi tutto

Marilena la Balena

Quante volte un bambino, apparentemente sicuro di sé, ha dentro un miscuglio ingestibile di emozioni e non ha il coraggio o gli strumenti per esprimerlo? E quante volte l’incoraggiamento rischia di divenire una forzatura?
Un libro che può essere uno spunto per parlare ai bambini, con schiettezza e semplicità, di fiducia in se stessi e, perché no, anche di bullismo.

Leggi tutto

Un libro in cartella. Parole e figure. “Il libro senza figure” e “Concerto per alberi”

“Il libro senza figure”  Età: da 5 anni Pagine: 50 Anno: 2015 Editore: Bompiani Autore: B. J. Novak Traduttore: D.

Leggi tutto
Teste fiorite Cookie Consent with Real Cookie Banner